Chi é Giuseppe Raciti

.

Giuseppe Raciti, trentenne da poco, papà da 1 anno …LA SUA STORIA (breve ma intensa):
“A 13 ho iniziato a cucinare seriamente”– dice … anche se per eccesso di modestia omette che da molto prima amava padellare rubare alla mamma il comando della cucina …A 22 anni è già Capo Partita alla corte del maestro Santin (2 ** Michelin), dove non lo fanno stare che 1 anno: il grande Massimo Mantarro (2 ** Michelin) lo vuole con lui al Principe Cerami di Taormina. Lì si forma, un paio d’anni, sotto la guida del “suo” chef, il quale, intravedendo in lui ben oltre le dotiper crescere bene!, lo manda all’estero, per affinare e completare professionalità, esperienza e competenze. Tornerà solo nel 2014, per la prima cucina davvero “sua”, come primo chef di Zash country boutique ad Archi di Riposto (Ct).

CARATTERE
Esplosione ed implosione. Mite, apparentemente silenzioso … è in realtà divertentissimo ed estroso. E i suoi piatti lo raccontano, stimolando tutti i sensi! Riservato ma spiritoso Timido ma vivace Visionario e tradizionale Serio e allegro Fantasioso e tecnicamente preparato Silenzioso ma …la parola giusta al momento giusto! DICEDISE’: “Amo stare con la gente ed ascoltare: ognuno di noi ha sempre qualcosa da trasferire. Mi piace apprendere e confrontarmi con culture diverse dalla mia.”…voletefargliunregalo? Facile…. assaggiate la sua cucina! …voletefargliuncomplimento? Tornate ad assaggiare le sue magie … ancor più facile! “Estratto” dal curriculum: LeChaletd’Adrien5*****LRistorante gourmet (1* Michelin) Verbier (CH)
HotelDesEtrangerseMiramare(Siracusa) SanDomenico PalaceHotel5*****L // Ristorante Boulanville e Principe Cerami (2** Michelin) con l’Executive ChefMassimo Mantarro(Taormina)VillaPrincipeLeopoldo5*****L con lo ChefDario RanzaLugano (CH) Kulm Hotel5*****Lcon lo ChefSebastianoFinocchiaroSt.Moritz (CH) RistoranteAntica Osteria delPonte (2**Michelin) con il maestroEzio SantinCassinetta di Lugagnano (Milano) PalaceHotel5*****L con lo ChefPeterWissGstaad (CH) “Internazionalid’ItaliadiMassaCarrara”: primato della giornata e la medaglia d’argento “Migliorchefemergenteitaliano2015”: secondo Sud Italia il suo arancino di alici diventa il piatto del concorso alla semi finale di Napoli, i 40 preparati per la gara non bastano, giornalisti e critici se lo litigano in una lotta …..all’ultimo piatto! “Bocused’Or2016”: nella rosa dei 12 chef selezionati per la finale italiana.