Luglio 28, 2017

Chef Gianluca Lizzio

Gianluca Lizzio, 32enne Acese, cresce sotto la guida dello

chef Gaetano Li Greggi, e lavora in diversi ristoranti del Messinese e del Catanese fino al 2005.

La creatività e la curiosità di Gianluca guardano oltre le frontiere. Dopo piccole esperienza in Francia, approda a Londra, dove nel 2007 approda alla Locanda Locatelli. Dopo qualche mese nel ruolo di commis di cucina e di chef a partita, viene assunto grazie alla prova che ancora oggi ricorda come uno dei momenti fondanti della sua carriera: la realizzazione in pochi minuti di un piatto di spaghetti con il pomodoro, che gli vale l’approvazione dello chef e la conquista del posto di lavoro. Seguono 17 mesi durissimi di lavoro, in cui la cucina del giovane Lizzio si forma in tutti gli ambiti. Le referenze dello chef Giorgio Locatelli spalancano a Gianluca le porte del Royal Automobile Club, un club privato di grande prestigio dove l’ampia brigata di 65 cuochi conquista con Gianluca, nel ruolo di junior sous-chef, la rappresentanza italiana. Nell’agosto 2010 torna in Sicilia e lavora a Taormina con lo chef Simone Strano presso l’hotel La Plage e altri ristoranti. Alla cucina affianca esperienze di docenza nella Scuola di Cucina Internazionale di Acireale.

Tra il 2014 e il 2016 lavora in Svizzera, a Verbier, nella cucina stellata dello Chalet d’Adrien.

Dal 2016 è lo chef del ristorante Al Duomo di Taormina, dove propone agli ospiti una cucina che si ispira fortemente alla tradizione siciliana, rivisitandola alla luce delle sue esperienze internazionali. Fa parte del gruppo “chef con la coppola”, un gruppo di giovani chef che fa ricerca e sperimentazione sull’identità della Sicilia enogastronomica.

 

ABOUT THE AUTHOR: Simone Strano

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *